top of page

Formazione aziendale: Top Trend per il 2021 - 2022

Tutti parlano del “new normal” che il 2021 ci ha insegnato a conoscere e di come il business nei vari settori dovrebbe adeguarsi.

Parlando dei trend per l'e-Learning, il 2021 promette di mettere in discussione in molti aspetti il vecchio mindset. La pandemia ha cambiato radicalmente il modo in cui pensiamo al lavoro e il futuro della formazione aziendale.



Ecco qualche statistica illuminante:

  • il 6% delle aziende sta modificando i programmi della formazione

  • il 62% dei settori influenzati dal COVID-19 stanno investendo di più in formazione nel 2021

  • C’è stato un incremento del 16% in e-learning (e un calo corrispondente in formazione tradizionale)

  • La preoccupazione maggiore dei board riguardo la formazione online è il coinvolgimento dei partecipanti

Come si può vedere da queste statistiche, il COVID-19 ha spinto le aziende ad adottare cambiamenti in modo olistico, e il settore Formazione e Sviluppo è il centro di questi cambiamenti.


Scopriamo i trend del futuro della formazione aziendale:


  1. Continuare a sfruttare la formazione online



“Trasformazione digitale” è la parola chiave per il futuro delle aziende. Le organizzazioni che erano già sulla strada della trasformazione digitale sono state avvantaggiate l'anno scorso, ma i dipartimenti HR di Formazione e Sviluppo hanno l'opportunità di prendere l'iniziativa. L'adozione di una piattaforma digitale non sarà più un'opzione per il futuro dell'apprendimento, ma una necessità per essere più sostenibili e di successo.


Le tendenze future indicano che l'apprendimento digitale sarà di fondamentale importanza per le aziende in termini di agilità e adattabilità a cambiamenti imprevedibili. La formazione linguistica digitale svolta online non è solo più economica, ma anche più coinvolgente. In media, gli studenti che utilizzano strumenti digitali hanno 3 volte più probabilità di avere successo nel loro percorso per imparare un'altra lingua.



2. Microlearning e coinvolgimento degli studenti


Secondo il rapporto di Software Advice, “La panoramica dell’azienda sulle caratteristiche del LMS che promuovono il coinvolgimento del dipendente”, oltre il 50% dei 385 dipendenti che hanno preso parte al sondaggio ha indicato che utilizzerebbero maggiormente gli strumenti di apprendimento della propria azienda se i corsi fossero più brevi.


Soprattutto quando i dipendenti lavorano da remoto, è molto difficile tenerli coinvolti e proattivi. Per questo motivo le strategie di Microlearning aiutano la formazione ad essere più appetibile e coinvolgente. Offrendo brevi pezzi di contenuti, gli studenti sono in grado di concentrarsi meglio e aumentare la ritenzione delle conoscenze. Consente inoltre loro di verificare i propri progressi verso i propri obiettivi di allenamento.



3. Apprendimento su misura


Non tutti abbiamo lo stesso percorso per raggiungere lo stesso obiettivo di apprendimento! La formazione aziendale deve tener conto delle differenze individuali e può avere un grande aiuto dalla tecnologia.

Le migliori piattaforme presentano infatti queste 3 caratteristiche:

  • Apprendimento differenziato: lo studente sceglie il percorso più adatto a lui tra diverse categorie o settori predefiniti.

  • Apprendimento personalizzato: sulla base di una valutazione preliminare, la piattaforma identifica il livello dello studente e gli suggerisce un percorso specifico.

  • Apprendimento adattivo: attraverso l'intelligenza artificiale, la piattaforma adatta continuamente il percorso di apprendimento allo studente (al suo livello di conoscenza, al ritmo, ecc.), fornendo un'esperienza di apprendimento unica e su misura.



4. Set di dati più grandi e più ricchi guidano le decisioni


“Se non puoi misurarlo, non puoi migliorarlo” - Lord Kelvin, conosciuto anche come William Thompson

Molte aziende al giorno d'oggi provano a raccogliere quanti più dati possibile al fine di migliorare il loro processo decisionale. Non c'è da stupirsi che questo riguarderà anche la formazione aziendale per il 2021 - 2022. In un ambiente di lavoro a distanza, tenere d'occhio il progresso dei propri dipendenti è molto impegnativo. Le aziende cercano dati e approfondimenti diversificati per monitorare e migliorare le prestazioni dei propri dipendenti e la produttività complessiva.

Uno strumento correlato è la figura del LSM (Learning Success Manager), che può sostituire il tradizionale sistema di gestione dell'apprendimento (LMS) con uno storico del percorso formativo di uno studente(LRS). Un LSM (Learning Success Manager) non si limita a segnalare quando un dipendente ha terminato la formazione; può anche tracciare e monitorare le prestazioni dello studente, motivandolo a continuare ad apprendere per raggiungere il suo obiettivo. Grazie a questa figura, manager e leader possono ottenere informazioni su cosa funziona, cosa deve essere ulteriormente sviluppato e quale direzione prendere.



Sei pronto ad applicare questi trend nella strategia di formazione linguistica della tua azienda?


Stiamo preparando un evento privato con aziende selezionate per analizzare la tua realtà ed aiutarti a farlo:

 

Sally Tobia



Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


bottom of page