ProLingua International

Language School

Via A. Ranucci 5 - 00165 Roma

06 39367722

Contattaci!
suitcase.png
nun.png
priest.png

Seguici su:

  • Facebook Classic
  • Instagram
  • LinkedIn Icona sociale

© 2019 by ProLingua International

Corsi di lingua

ProLingua mette l'apprendente al centro della formazione e ha come obiettivo principale di portarlo a sviluppare le proprie competenze comunicative nel modo più efficace possibile. I nostri corsi non sono una semplice trasmissione di contenuti, ma un vero training delle abilità comunicative.

Per ogni lingua ci sono soluzioni più popolari che rispondono alle esigenze di tanti, ma ProLingua trova sempre la formazione più adeguata ad ogni apprendente. 

italian couses rome
053-pagoda.png
corsi di inglese roma
corsi di francese roma
013-mosque.png
corsi d tedesco roma
corsi di spagnolo roma
corsi di latino roma

L’individuazione del corso giusto è il passo decisivo per il conseguimento dei risultati migliori.

Per questo motivo ProLingua dedica la massima attenzione alla scelta del tipo di formazione attraverso un percorso articolato in 6 fasi

1

Analisi didattica 

Con un colloquio conoscitivo il nostro Coordinatore Didattico traccia il profilo dello studente, identifica i suoi obiettivi e valuta le sue esigenze.

Placement Test

Con un test scritto e orale che può essere svolto nella sede della scuola o via internet,

valutiamo le eventuali conoscenze pregresse e le reali competenze comunicative della lingua per proporre un percorso adeguato.

2

3

Percorso formativo personalizzato

Il Coordinatore Didattico valuta l’Analisi preliminare e i risultati del test ed elabora un programma di formazione specifico per il singolo studente. In base al tempo disponibile e agli obiettivi desiderati può trattarsi di un corso singolo o di una combinazione di moduli che vengono affidati ad un insegnante dedicato. 

ProLingua garantisce flessibilità e una completa personalizzazione dei corsi allo scopo di assicurare il miglior risultato: le attività didattiche e l’organizzazione pratica dei corsi possono essere modificate in ogni momento in base ai progressi e alle nuove esigenze dello studente.

Valutazione continua

Ogni percorso formativo prevede valutazioni periodiche delle competenze raggiunte.

In questo modo il docente aggiorna il suo programma lezione dopo lezione, tenendo sempre ben presenti gli obiettivi da raggiungere.

4

5

Acquisizione delle abilità comunicative

Il nostro obiettivo è quello di far esprimere i nostri studenti nella lingua che desiderano nel più breve tempo possibile. Costruiamo le competenze comunicative (cioè l’abilità di parlare, capire, leggere e scrivere) che rendono i nostri studenti in grado di conversare ed essere capiti usando prima di tutto la lingua, perfezionando la grammatica in un secondo momento. 

Le nostre lezioni vengono costruite a partire da situazioni pratiche di vita reale per assicurare agli studenti di acquisire capacità linguistiche pertinenti, ed includono giochi di ruolo, interviste, film, fumetti, dibattiti e canzoni al fine di creare un ambiente il più possibile naturale e stimolante. Lo studente viene così immerso in un contesto culturale vero e attuale, attraverso la conoscenza di tradizioni, usi e mentalità propri della cultura di riferimento della lingua scelta.

Certificato finale

Alla fine di ogni corso rilasciamo il certificato di livello linguistico raggiunto conforme al Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue

(senza costi aggiuntivi).

6

I livelli dei corsi

ProLingua International è stata tra le prime scuole ad adottare già dal 1992 i livelli del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue (QCERL), frutto di un lavoro decennale svolto dai migliori ricercatori nel campo della glottodidattica.

Il QCER è diventato il nostro riferimento perché:

  • unifica la denominazione dei livelli linguistici

  • fornisce linee guida per l’apprendimento, la valutazione e la scelta del materiale didattico

  • assicura chiarezza nella valutazione delle competenze da acquisire in tutta Europa

  • descrive in maniera dettagliata ciò che uno studente è in grado di fare a ciascun livello nei diversi ambiti di competenza: comprensione orale, comprensione scritta, produzione scritta, produzione orale, padronanza di alcune strutture grammaticali.

A1

 

Lo studente è in grado di comunicare per soddisfare i bisogni primari. Sa dare e chiedere informazioni semplici, usando espressioni di tipo familiare e quotidiano.

Esempio: sa dire come si chiama, dove abita, cosa fa, ecc.

 

 

A2

Lo studente è in grado di esprimersi in modo semplice e chiaro su argomenti familiari e riguardanti la sfera personale.

Esempio: può sostenere una breve conversazione sul proprio lavoro, le proprie abitudini, i gusti personali, può descrivere oggetti, ecc.

 

 

B1

Lo studente è in grado di esprimersi con completezza d’informazioni su argomenti familiari e sa trattare in modo semplice ed efficace argomenti e informazioni non di routine.

Esempio: può descrivere fatti ed esperienze, sa parlare dei propri desideri e sa motivare brevemente le proprie idee e convinzioni.

 

 

B2

Lo studente consegue la maggior parte degli obiettivi comunicativi prefissati con disinvoltura. Può esprimersi su argomenti sia concreti che astratti.

Esempio: sa dare spiegazioni esaustive delle proprie opinioni , sa valutare criticare quelle altrui, ecc.

 

 

C1

Lo studente ha l’abilità di comunicare in modo appropriato e complesso. Ha la capacità di trattare argomenti in ambito sociale, professionale o accademico, producendo testi coesi e coerenti.

Esempio: Può seguire conferenze e lezioni universitarie, sa argomentare un’opinione usando i connettivi appropriati, il registro più adeguato alla situazione, ecc.

 

 

C2

Lo studente ha la capacità di usare materiali di tipo accademico ed è in grado di utilizzare la lingua a un livello che per certi aspetti può essere superiore a quello della media dei parlanti nativi.

Esempio: è in grado di leggere e ascoltare allo stesso livello di un madrelingua, può enfatizzare, ironizzare ed usare espressioni idiomatiche.