Slide background
Livelli e Certificazioni

Livelli

I Livelli dei corsi:

ProLingua International è stata tra le prime scuole ad adottare già dal 1992 i livelli del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue (QCERL), frutto di un lavoro decennale svolto dai migliori ricercatori del campo nell’ambito della glottodidattica. Nel novembre 2001 una risoluzione del Consiglio d’Europa ha raccomandato di utilizzare il QCER per costruire sistemi di validazione dell’abilità linguistica.

Il QCER è diventato il nostro riferimento perché:

  • unifica la denominazione dei livelli linguistici
  • fornisce linee guida per l’apprendimento, la valutazione e la scelta del materiale didattico
  • assicura chiarezza nella valutazione delle competenze da acquisire in tutta Europa
  • descrive in maniera dettagliata ciò che uno studente è in grado di fare a ciascun livello nei diversi ambiti di competenza: comprensione orale, comprensione scritta, produzione scritta, produzione orale, padronanza di alcune strutture grammaticali.
  • Il QCER distingue 3 ampie fasce di competenza: “Base” (chiamato anche “Sopravvivenza”), “Autonomia”, “Padronanza”. Sono ripartite a loro volta in due livelli per un totale di 6 livelli complessivi: A1, A2, B1, B2, C1, C2).

    Per operare in maniera più precisa e ottimizzare i risultati, ProLingua ha deciso di dividere ogni livello in due elaborando un proprio elenco:

    BASE AUTONOMIA PADRONANZA
    A1. “Contatto” – Elementare
    A1.1. Principiante Assoluto
    A1.2. Elementare 1
    B1 “Soglia” – Pre-Intermedio
    B1.1 Pre-intermedio 2
    B1.2 Intermedio 1
    C1 “Efficacia”
    C1.1 Avanzato 2
    C1.2 Superiore 1
    A2 “Sopravvivenza”
    A2.1 Elementare 2
    A2.2 Pre-intermedio 1
    B2 “Progresso”
    B2.1 Intermedio 2
    B2.2 Avanzato 1
    C2 “Padronanza”
    C2.1 Superiore 2
    C2.2 Superiore 3
    Livello Descrizione delle competenze
    A1 Lo studente è in grado di comunicare per soddisfare i bisogni primari. Sa dare e chiedere informazioni semplici, usando espressioni di tipo familiare e quotidiano.
    Esempio: sa dire come si chiama, dove abita, cosa fa, ecc.
    A2 Lo studente è in grado di esprimersi in modo semplice e chiaro su argomenti familiari e riguardanti la sfera personale.
    Esempio: può sostenere una breve conversazione sul proprio lavoro, le proprie abitudini, i gusti personali, può descrivere oggetti, ecc.
    B1 Lo studente è in grado di esprimersi con completezza d’informazioni su argomenti familiari e sa trattare in modo semplice ed efficace argomenti e informazioni non di routine.
    Esempio: può descrivere fatti ed esperienze, sa parlare dei propri desideri e sa motivare brevemente le proprie idee e convinzioni.
    B2 Lo studente consegue la maggior parte degli obiettivi comunicativi prefissati con disinvoltura. Può esprimersi su argomenti sia concreti che astratti.
    Esempio: sa dare spiegazioni esaustive delle proprie opinioni , sa valutare criticare quelle altrui, ecc.
    C1 Lo studente ha l’abilità di comunicare in modo appropriato e complesso. Ha la capacità di trattare argomenti in ambito sociale, professionale o accademico, producendo testi coesi e coerenti.
    Esempio: Può seguire conferenze e lezioni universitarie, sa argomentare un’opinione usando i connettivi appropriati, il registro più adeguato alla situazione, ecc.
    C2 Lo studente ha la capacità di usare materiali di tipo accademico ed è in grado di utilizzare la lingua a un livello che per certi aspetti può essere superiore a quello della media dei parlanti nativi.
    Esempio: è in grado di leggere e ascoltare allo stesso livello di un madrelingua, può enfatizzare, ironizzare ed usare espressioni idiomatiche.

    Certificazioni

    Certificazioni:

    ProLingua certifica le tue competenze linguistiche

    Alla fine di ogni corso, il docente fa un report finale definendo il livello complessivo raggiunto dal singolo studente e indica anche il livello delle competenze comunicative acquisite.
    Dunque ProLingua emette un certificato che attesta il livello delle competenze acquisite alla fine del corso a prescindere dal livello frequentato.
    Questo metodo di certificazione di ProLingua è apprezzato in quanto è oggettivo e professionale. Viene riconosciuto da molte università in Italia e all’estero oltre al riconoscimento oggettivo come attestato di frequenza e di livello. Il certificato di ProLingua non è una certificazione internazionale riconosciuta formalmente ma resta un certificato di scuola privata.

    ProLingua attesta la tua frequenza

    Lo studente può richiedere un certificato di frequenza del corso frequentato. Questo documento può servire a dimostrare di aver seguito un corso di un certo livello a prescindere dalle reali competenze acquisite. Questo può essere utile in varie situazioni formali dove non si richiede la certificazione delle competenze ma solo la frequenza del livello specifico.

    ProLingua ti prepara agli Esami e Certificazioni internazionali

    Per ogni esame è necessario fare una preparazione adeguata. Ogni certificazione ha la sua struttura e obbiettivi. ProLingua offre corsi di preparazione agli esami e alle certificazioni di varie lingue in base al Progetto Linguistico Personalizzato dello studente. Si possono preparare gli esami per tutte le lingue. In particolare CILS, PLIDA, TOEIC, TOEFL, IELTS, KET, PET, FCE, CAE, JETSET, DELF, DALF, DELE, Goethe Zertifikat.

    ProLingua Sede di Esami e Certificazioni?

    Per essere sede di esame è necessario avere il numero di iscritti necessari per la certificazione richiesta. Dunque ProLingua ha vari collegamenti con gli Enti Certificatori e le Sedi di Esami per facilitare agli studenti l’iscrizione.

    Per maggiori dettagli vedi la pagina delle certificazioni all’interno di ogni dipartimento linguistico o contatta la segreteria.

     

    plidalogo      preparazione_cils     TFC_Logo     DELF_logo       DELE

    PTE_logo      ielts_logo_complete   ETS   8252logo-fce+cae+cpe   Logo_Goethe_300